Nautica

Sulle tracce della lavanda e… di Nostradamus

aLo scrittore provenzale Jean Giono definisce la lavanda “l’anima della Provenza” e, in effetti, il suo profumo particolare e il tipico colore blu ametista che richiama il cielo e il mare esprimono il carattere di una terra unica, allegra e solare, simbolo della mediterraneità. Tra la fine di giugno e la metà di agosto è un’esperienza unica e affascinante visitarla avendo come filo conduttore il mare blu dei campi di lavanda che si estendono dall’altipiano di Sault (nel variegato e bellissimo Vaucluse) fino a oltre gli 800 metri dei contrafforti alpini del Pays du Buëch. E poco importa se molti campi sono di lavandina, una variante ibrida che peraltro non muta immagini e sensazioni.

 

Leggi tutto: Sulle tracce della lavanda e… di Nostradamus

Adriatico: insieme per salvaguardare pesca e ambiente marino

aFar convivere la pesca e l’acquacoltura con la tutela e la valorizzazione dell’ambiente marino,  per incrementare la biodiversità e garantire una prospettiva di sviluppo ai territori affacciati lungo le due sponde del mare Adriatico. Dopo quasi quattro anni di lavoro è giunto in porto il progetto EcoSea, un innovativo modello di cooperazione transfrontaliera che ha coinvolto sei regioni italiane (capofila il Veneto, in partnership con Emilia-Romagna, Friuli Venezia-Giulia, Marche, Abruzzo e Puglia), le due Contee di Primorje-Gorsky Kotar e Zadra, in Croazia, e il ministero dell’Ambiente dell’Albania, nell’attuazione di strategie condivise per lo sfruttamento delle risorse ittiche  basate sullo sviluppo di tecniche innovative a basso impatto ambientale.

Leggi tutto: Adriatico: insieme per salvaguardare pesca e ambiente marino

Laguna di Venezia: il sito più a rischio in Europa

aIl maestro Plácido Domingo, Presidente di Europa Nostra, la più importante organizzazione per la salvaguardia del patrimonio in Europa, ha invitato le autorità responsabili a impegnarsi in modo coordinato per la salvaguardia della laguna di Venezia e ha lanciato un appello allargato alla comunità internazionale per salvare questo prezioso patrimonio mondiale attraverso un video messaggio proiettato durante un evento pubblico tenutosi a Venezia, organizzato da Europa Nostra e dall’ Istituto della Banca Europea per gli Investimenti (BEI), nell’ambito del programma ‘I sette siti più a rischio in Europa 2016’ come parte di un piano a lungo termine per salvare sia la laguna sia la città antica. Data l’importanza, la complessità e le dimensioni di questo bene culturale per l’Europa e per il mondo, Europa Nostra e l’Istituto BEI hanno deciso che la laguna e Venezia venga riconosciuta come il sito più a rischio in Europa.

Leggi tutto: Laguna di Venezia: il sito più a rischio in Europa

Gli italiani ricercano parchi e natura, ma è scarsa la promozione turistica

aPresentati alla BIT 2016, Borsa Internazionale del turismo, i dati del 6° rapporto: “Gli italiani, il turismo sostenibile e l’ecoturismo”. La ricerca, realizzata da IPRMarketing e Fondazione UniVerde, è stata diffusa durante il convegno: “Il Futuro del Turismo è Sostenibile”, organizzato dalla Fondazione UniVerde, in collaborazione con la BIT e l’università Bicocca di Milano.

Leggi tutto: Gli italiani ricercano parchi e natura, ma è scarsa la promozione turistica

Leggi online le news sul web: con un click sei nel mondo dell'Ospitalità! 

a

 

 

ok

 

 

 

 

 

 

cs

 

c

 

 

Joomla templates by Joomlashine