Arte contemporanea

Aperta a Bologna la mostra “Duchamp, Magritte, Dalì. I rivoluzionari del 900”

xUna grande anteprima internazionale: il 16 ottobre Bologna apre al pubblico la straordinaria mostra dedicata a quei nomi del mondo dell’arte che hanno rivoluzionato il Novecento.
Duchamp, Magritte, Dalì, Ernst, Tanguy,Man Ray, Calder, Picabia e molti altri, tutti insieme per raccontare un periodo di creatività geniale e straordinaria.
La determinazione a rivoluzionare l’arte, a rompere col passato e inventare un mondo nuovo, è raccontata con grande ricchezza narrativa nella mostra: sono infatti 180 le opere esposte, tutte provenienti dall’Israel Museum di Gerusalemme che, con grande generosità, per l’occasione ha svuotato oltre mille metri quadri del proprio percorso espositivo mettendo a disposizione dei visitatori bolognesi le proprie incredibili collezioni.

Leggi tutto: Aperta a Bologna la mostra “Duchamp, Magritte, Dalì. I rivoluzionari del 900”

In viaggio con Vang Gogh a Vicenza. Una grande mostra curata da Marco Goldin

x«Van Gogh, Tra il grano e il cielo», presenta eccezionalmente un numero altissimo di opere del pittore olandese, 43 dipinti e 86 disegni tutti di altissimo livello, dal 7 ottobre all’8 aprile 2018 nella Basilica Palladiana di Vicenza. Ma, intorno a questa mostra senza eguali, il curatore Marco Goldin ha ideato il “Progetto van Gogh”, che rende l’evento più articolato e fa della grande esposizione il suo fulcro. Goldin infatti racconta la mostra «Van Gogh, tra il grano e il cielo» e - come ci illustra lo storico dell’arte tra le sale della grande mostra - «Sarà una totale immersione nella vita del pittore, anche nei luoghi che hanno visto la sua sofferenza». Goldin ha girato il documentario nei siti in cui ha vissuto l’artista olandese che rivoluzionò il concetto stesso di pittura. Esso concluderà il percorso espositivo che si è avvalso dell’apporto fondamentale di quello scrigno vangoghiano che è il Kröller-Müller Museum in Olanda

Leggi tutto: In viaggio con Vang Gogh a Vicenza. Una grande mostra curata da Marco Goldin

Una memorabile mostra per il centenario della scomparsa di Umberto Boccioni

aVenerdì 3 febbraio, alle ore 17.00, presso la Galleria Nazionale di Cosenza – Palazzo Arnon, si terrà l’inaugurazione della mostra Modernolatria, a cura di Melissa Acquesta, Gemma-Anaïs Principe e Valentina Tebala e con il coordinamento scientifico di Angela Acordon, direttore del Polo Museale della Calabria e Nella Mari, direttore della Galleria Nazionale di Cosenza.Promossa dal Polo Museale della Calabria e dal Comune di Cosenza e dedicata, in occasione del centenario della sua morte, all'opera di Umberto Boccioni, la mostra cosentina vuole indagare il grande maestro futurista quale catalizzatore per stimoli e propulsioni estetiche contemporanee, e lo fa a partire dal suo stesso neologismo modernolatria, ovvero «adorazione del moderno».

Leggi tutto: Una memorabile mostra per il centenario della scomparsa di Umberto Boccioni

Apre la 41esima Arte Fiera con tante novità

aAl via, dal 27 al 30 gennaio 2017, la più importante kermesse di arte moderna e contemporanea d’Italia nei padiglioni di BolognaFiere: Arte Fiera inaugura la 41esima edizione con la nuova direzione artistica di Angela Vettese. Sono 178 gli espositori complessivi di cui 153 gallerie e 25 fra editori, librerie, istituzioni e periodici d’arte. Curatela e mercato le parole chiave dell’edizione 2017 con una selezione delle gallerie che punta sulla qualità, ma non solo: attenzione alla coerenza del progetto espositivo e a nuove realtà artistiche che si affacciano sul mercato; interesse curatoriale dei progetti presentati e sguardo attento alle produzioni indipendenti.

Leggi tutto: Apre la 41esima Arte Fiera con tante novità

Il potere evocativo delle sfere

aNell’attico di OIKOS alla Torre Velasca di Milanosi è tenuta SPHERAE Sfere Bolle Bollicine un bellissimo evento molto esclusivo, con diversi momenti emozionali tra cui una mostra di gioielli intitolata SPHERAE e una di moda, accompagnate da degustazioni di vini per godere dei piccoli piaceri che stimolano i sensi. La sfera, come oggetto enigmatico e segreto, è anche delicata e leggera quando diventa una bolla e addirittura stimolante  e divertente quando si esprime nel perlage di un vino e si trasforma in un piacere stuzzicante quando solletica il palato trasformandosi in una cascata di bollicine.

Leggi tutto: Il potere evocativo delle sfere

Pagina 1 di 3

Leggi online le news sul web: con un click sei nel mondo dell'Ospitalità! 

a

 

 s

 

 

ok

 

 

 

 

 

 

cs

 

c

 

 

Joomla templates by Joomlashine