Il potere evocativo delle sfere

aNell’attico di OIKOS alla Torre Velasca di Milanosi è tenuta SPHERAE Sfere Bolle Bollicine un bellissimo evento molto esclusivo, con diversi momenti emozionali tra cui una mostra di gioielli intitolata SPHERAE e una di moda, accompagnate da degustazioni di vini per godere dei piccoli piaceri che stimolano i sensi. La sfera, come oggetto enigmatico e segreto, è anche delicata e leggera quando diventa una bolla e addirittura stimolante  e divertente quando si esprime nel perlage di un vino e si trasforma in un piacere stuzzicante quando solletica il palato trasformandosi in una cascata di bollicine.

Anche l’artista M.C. Escher gioca con la possibilità di intuire e rappresentare un mondo infinito in uno spazio finito. L’illustrazione “Mano con sfera riflettente”, rappresenta  non solo l’artista e la sua mano ma il mondo che lo circonda in maniera più ampia rispetto a quello che sarebbe possibile nella realtà e suggerisce la possibilità  di evocazione di mondi simultanei.

Rappresentare le sfere per romperle e dissolvere la loro perfezione formale è un gioco che condividono scultori come Lucio Fontana e Arnaldo Pomodoro che attraverso le spaccature delle superfici sferiche mettono in comunicazione lo spazio interno con quello esterno. In tempi più recenti, Anish Kapoor con la scultura “Tall Tree and the Eye” composta da 76 sfere a specchio, crea una sorta di occhio che riflette le immagini senza fine.

aLa mostra SPHERAE riunisce creazioni e suggestioni di dieci rappresentanti dell’eccellenza orafa contemporanea e presenta i gioielli d’autore che, insieme, creano un percorso. Il gioiello si ispira a un’eccellenza formale ed è declinato in fantasiosi stilemi con perle, boules e sinuosità preziose. A questi si unirà la Moda con le sue desiderabili suggestioni.

Sono stati esposti  40 affascinanti pezzi d’autore, la sezione presenta una collezione di pezzi unici o realizzati in piccolissime serie, inerenti al tema, frutto di un’accurata ricerca sulle forme e sui materiali da parte di autori come: Alessandro Averla, Corrado De Meo, Giuseppina Fermi, Antonella Ferrara, Nicoletta Frigerio, Eleonora Ghilardi, Maddalena Monaldi Mad-Dame, New Art Milano, Opposite Jewels, Rosi Venetucci.

Alle creazioni orafe si aggiunge la morbidezza avvolgente di fantastiche creazioni moda che si ispirano alla geometria del cerchio. Un mondo di oggetti bellissimi, eleganti, armoniosi nella loro perfezione e capacità di rappresentare una forma nella maniera compiuta o incompiuta.

La geometria del cerchio si esprime nell’haute couture di glamour creata dal designer Massimo Crivelli, stilista che lavora a livello internazionale con showroom a Londra. Alla Torre Velasca sono stati esposti 6 mise create appositamente.

aSi colloca tra la moda, l’arte e l’arredamento il lavoro di Nello de Reggi - a frame, your Life - che crea cornici in tessuti pregiati (prevalentemente seta), uniche al mondo, senza cuciture. Meravigliosi sono le tonalità di colore, pezzi unici di grande fascino che si inseriscono in diversi ambienti abitativi contribuendo a cambiarne il carattere.

E’ un evento realizzatograzie a OIKOS Colore e Materia per l’Architettura che ha ospitato la mostra nell’esclusivo attico dal venticinquesimo piano della Torre Velasca.

Partner tecnici dell’evento sono Materie Plastiche Paolillo, azienda che crea con il plexy interessanti soluzioni per gli allestimenti della moda e dei gioielli. L’illuminazione è invece messa a punto da Hlights, azienda specializzata in soluzioni innovative e creative per diversi ambienti e al passo con l'evoluzione delle migliori tecnologie.

Main sponsor dell’evento Spherae è GMDE, società che opera come System Integrator e Solution Provider sia nel mercato dell’editoria quotidiana e periodica che nei settori retail, GDO, servizi e fashion.

Media partner sono state le riviste L’Albergo, Bubble’s, il Club dei Sapori, Golf&Gusto e Voyager Magazine, a queste si sono unite – per avere una prospettiva internazionale - la blogger Christine Besen di Bon & Chic Style, francese che vive a Washington e si fa portavoce del gusto europeo negli Stati Uniti e Fah Maioli, brasiliana che vive a Milano ed è reporter delle novità di moda e gusto verso il Brasile.

Leggi online le news sul web: con un click sei nel mondo dell'Ospitalità! 

a

 

 s

 

 

ok

 

 

 

 

 

 

cs

 

c

 

 

Joomla templates by Joomlashine