Verona: l'Arena Opera Festival vi aspetta per un'estate spettacolare

aAssistere a uno spettacolo all’Arena di Verona è l’occasione perfetta per andare alla scoperta di una delle città più belle d’Italia, specie se lo spettacolo è tra quelli in cartellone per il Festival lirico 2015. La Fondazione Arena di Verona infatti sta preparando un’edizione imperdibile dell’Arena Opera Festival, con le opere più amate e più monumentali di oltre un secolo di storia areniana in scena per 54 serate dal 19 giugno al 6 settembre 2015. Alla serata inaugurale del 19 giugno l’Arena di Verona accoglierà Nabucco di Giuseppe Verdi nella messa in scena di Gianfranco de Bosio: un palcoscenico perfetto per un’opera che coinvolge complessi artistici così numerosi e scenografie così imponenti.

 

A seguire un’altra opera verdiana: Aida, simbolo dell’Arena nonché titolo più rappresentato con un record di oltre seicento recite, andrà in scena nel grandioso allestimento di Franco Zeffirelli. Sarà poi la volta di Tosca di Giacomo Puccini, con una rappresentazione sontuosa curata da Hugo de Ana, seguita dal capolavoro di Wolfgang Amadeus Mozart, Don Giovanni, che vedrà ancora Franco Zeffirelli nelle vesti di regista e scenografo. Il palcoscenico del celebre anfiteatro veronese si trasformerà quindi nel giardino ideato da Hugo de Ana per Il Barbiere di Siviglia di Gioachino Rossini, caratterizzato dalle gigantesche rose simbolo di AMO Arena Museo Opera, il Museo della Fondazione Arena di Verona. Infine, il teatro all’aperto più grande del mondo ospiterà un moderno teatro shakespeariano ispirato al londinese Globe, allestito per l’immancabile opera Roméo et Juliette di Charles Gounod, rappresentazione della storia d’amore più tormentata di sempre che ha reso Verona famosa in tutto il mondo.

nArricchiscono lo straordinario cartellone del Festival 2015 tre serate speciali: il 22 luglio Roberto Bolle and Friends, l’appuntamento con la danza internazionale che vede l’étoile Roberto Bolle esibirsi assieme agli artisti provenienti dalle migliori compagnie mondiali; il 24 luglio Carmen Gala Concert, che rende omaggio al capolavoro di Georges Bizet a 140 anni dalla sua prima rappresentazione all’Opéra-Comique di Parigi nel 1875, e infine il 25 agosto i Carmina Burana di Carl Orff, pronti a replicare lo straordinario successo del debutto in Arena della passata stagione.

Una selezione di opere davvero eccezionale, che renderà ogni vostra serata in Arena ancora più suggestiva e spettacolare. E quale migliore occasione per trascorrere qualche giorno, o anche solo qualche ora nell’incantevole Verona? Una delle città più belle del nostro Paese che può vantare monumenti, attrazioni e panorami di straordinaria bellezza. Gli spunti per una visita sono tanti, così come i possibili itinerari.

Ad esempio si può partire da Castel San Pietro, situato sulle Torricelle, per godere di una vista meravigliosa su Verona, e da lì scendere  verso il centro storico. Nel cuore della città antica si apre Piazza delle Erbe, un angolo incantato in cui torri, statue e palazzi di ogni epoca si sovrappongono in modo affascinante e irripetibile: non a caso è considerata una delle piazze più belle d’Italia. A pochi passi da Piazza delle Erbe si ergono poi le Arche Scaligere, il monumentale complesso funerario della famiglia dei “della Scala” destinato a contenere le tombe dei più illustri rappresentanti della casata.

aPer un primo incontro con il mondo dell’Opera, immancabile è la visita di AMO Arena Museo Opera, il Museo della Fondazione Arena di Verona dedicato alla creatività a all’eccellenza dell’opera lirica italiana. Collocato nella splendida sede di Palazzo Forti, prestigiosa residenza nobiliare quattrocentesca, AMO si propone di far conoscere al grande pubblico la  perfetta macchina creativa che sta alla base delle celebri opere liriche, tipiche della tradizione culturale italiana e che tutto il mondo ammira. AMO custodisce un vero e  proprio  “tesoro” dell’Arena di  Verona,  con  costumi  ed  elementi  scenici  originali  che, a seconda del calendario del Festival lirico in corso, vengono prima allestiti in Arena e successivamente esposti presso il Museo. È questo il caso delle imponenti rose pensate da Hugo de Ana per Il Barbiere di Siviglia.

Non lontano da AMO si trova uno dei luoghi simbolo della città: la Casa di Giulietta, meta preferita di tutti i romantici. Le pareti della casa e del cortile sono tappezzate dai nomi delle coppie di innamorati, la statua di Giulietta ispira le promesse d’amore dei visitatori e la porta d’accesso al balcone più famoso del mondo è decorata da messaggi di amore eterno. Non a caso il dramma shakespeariano ha dipinto Verona come “città degli innamorati”.

E percorrendo la prestigiosa Via Mazzini, via dello shopping di Verona per eccellenza, si torna al cuore della città operistica, nella centralissima Piazza Bra. Di fronte al Palazzo della Gran Guardia, che sembra voler gareggiare in grandiosità, si staglia l’Arena di Verona, il magnifico anfiteatro romano che ogni anno invita alla grande  stagione  lirica all’aperto.  Assistere a uno spettacolo in Arena è un appuntamento a cui si deve partecipare almeno una volta nella vita, un’esperienza magica e affascinante in uno scenario reso ancora più suggestivo dai maestosi allestimenti proposti per l’Arena Opera Festival 2015. Impossibile mancare.

 

Info: 

Biglietteria – Via Dietro Anfiteatro 6/B, 37121 Verona

tel. (+39) 045 800.5151 – fax (+39) 045 801.3287 - email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Call center (+39) 045 800.51.51 - www.arena.it 

 

Le foto in allegato sono una gentile concessione della Fondazione Arena di Verona

 

 

 

 

 

E' online il nuovo web, pieno di notizie: con un click sei nel mondo dell'Ospitalità! Leggi l'ALBERGO

 

 

ok

 

 

 

 

 

 

cs

 

 

 

 

Joomla templates by Joomlashine