Al via la seconda settimana di eventi a "Presolana Estate"

m

Proseguono con successo al Grand Hotel Presolana gli eventi di “Presolana Estate”. Nella prima settimana sono state premiate le 10 favole del primo premio internazionale della fiaba; in seguito le letture del romanzo Sagapò e le opere d’arte di Renzo Biasion chiuderanno la settimana con un risultato di pubblico e critica notevole grazie anche alla figura di Vittorio Sgarbi che ha di recente riscoperto l’artista. 

Gli eventi dal 31 luglio al 2 agosto dedicano una mostra antologica a  Biasion, pittore, giornalista, romanziere di Sagapò che ha dato luogo al film Mediterraneo vincitore dell’Oscar.La mostra verrà inaugurata venerdì 31 luglio alle ore 10,30 presso il Grand Hotel Presolana, con l’intervento storico e filosofico di Barbara Colosio ed il commento psicologico e psicoanimatorio di Maria Rita ParsiInoltre sabato 1 agosto alle ore 10,30 è previsto un evento con letture di passi tratti dal romanzo “Sagapò” di Biasion e confronto coi relativi filmati di “Mediterraneo”, premio Oscar che da quel libro si è ispirato. Letture a cura di Massimo Deyla ed altri attori con il commento critico di Barbara Colosio.

 

La 'Montagna di Cristallo' che viene assegnata al personaggio più prestigioso dell’anno è stata assegnata al Nobel Maria Luisa Spaziani, al grande critico Giuseppe Marchetti e alla testimonial di tutti gli eventi, la psicoterapeuta Maria Rita Parsi, la quale ha presentato i suoi libri: due novità ogni anno. I suoi interventi sono strabilianti in tutti i campi e anche qui, al Grand Hotel della Presolana. 

bIl primo Festival Internazionale della Fiaba nella prima settimana di eventi svoltisi nel mese di luglio ha avuto cinquantadue adesioni dall’Italia e nove da Belgio, Olanda, Inghilterra, Francia e Spagna, le quali saranno il punto di forza dell’anno prossimo. Quest’anno, infatti, sono state prese in considerazioni solo nove delle cinquantadue fiabe italiane dalle quali Maria Rita Parsi, che le ha giudicate incredibilmente innovative, ricaverà un testo dedicato ai bambini e legato empaticamente al suo libro “Le parole dei bambini”. Nella seconda settimana di eventi le performance avranno inizio con Maria Rita Parsi che presenterà il libro “INGRATI”, di cui molto ci sarà da discutere per il malcostume dilagante. Subito dopo, martedì 19 agosto, ci sarà quel “Famoso Pasticciaccio brutto” e la sfilata preziosa dei quadri delle più belle annunciazioni dei più famosi pittori del rinascimento di Serena Filippini che creeranno saldature tra la lite furibonda tra i “piagnoni” e gli “arrabbiati” rappresentati da Botticelli e Leonardo Da Vinci.

Il “Famoso pasticciaccio” è stato uno scoop di grande rilievo per il divertimento. Il 21 agosto Silvia Chessa, dell’Università di Perugia, la quale, con le sue lezioni, tiene banco anche a Parigi, presenta Maria Luisa Spaziani intervistata da Lidia Dalla Bona, con interventi aneddotici sulla sua vita. 

La settimana si conclude con una performance di livello mondiale poiché le poesie di Maria Luisa Spaziani, corsa per tre volte al Nobel con il suo maestro Eugenio Montale, verranno messe in scena da Silvia Chessa una pièce teatrale di grande rilievo. La commedia Giovanna D’Arco chiuderà la settimana. È indubbio rilevare come ogni settimana sia stata chiusa da un artista di grande rilievo.

 

Si ringraziano il Commendator Santino Galbiati di Mythos Hotel, Maria Rita Parsi, Massimo Deyla e Giulio Biasion.

 

Di seguito il programma della seconda settimana di eventi

 

s18/8, ore 10:30 Maria Rita Parsi presenta "Ingrati" e altre sue opere fra le più prestigiose con gli "Eccellenti di Brescia".

 

Ore 21:00 presentazione al piano bar dei personaggi della settimana e del programma.

 

19/8, ore 16:30 rappresentazione della commedia "Quel famoso pasticciaccio brutto -

lite fra Botticelli e Leonardo, alias piagnoni vs arrabbiati" di Massimo Deyla.

 

20/8 pausa - cantiere.

 

21/8, ore 10:30 Silvia Chessa, critica italiana della letteratura e della poetica di Montale

 e Spaziani, presenta M.L.Spaziani intervistata da Lidia Dalla Bona, con interventi

 aneddotici sulla sua vita. Premiazione di Silvia Chessa con “La montagna di cristallo” da

 parte del comm. Galbiati per Mythos, col patrocinio del sindaco di Castione della Presolana.

 

22/8, ore 16:30 da una pièce teatrale tratta da Maria Luisa Spaziani a cura di Silvia

 Chessa, Lidia Dalla Bona fa teatro con gli "Eccellenti di Brescia".

 

Ore 21:00 serata al piano bar di chiusura a cura dei ragazzi del Mythos Campus.

Tutti i giorni alle 21:00 serata al piano bar con Rita Swing.

Canova Libri fornirà le opere.

 

Info: www.grandhotelpresolana.it

 

Leggi online il nuovo web, ricco di notizie: con un click sei nel mondo dell'Ospitalità!

a

 

 

ok

 

 

 

 

 

 

cs

 

c

 

 

Joomla templates by Joomlashine