Arte-Cultura

Record nei musei italiani: oltre 50 milioni di visitatori

x"I dati definitivi del 2017 segnano il nuovo record per i musei italiani: superata la soglia dei 50 milioni di visitatori e incassi che sfiorano i 200 milioni di euro, con un incremento rispetto al 2016 di circa +5 milioni di visitatori e di +20 milioni di euro”. Così il ministro dei Beni e delle attività culturali e del turismo, Dario Franceschini presenta i dati dell’Ufficio statistica del Mibact sui risultati dei musei statali nel 2017. Il bilancio della riforma dei musei – prosegue Franceschini – è davvero eccezionale: dai 38 milioni del 2013 ai 50 milioni del 2017, i visitatori sono aumentati in quattro anni di circa 12 milioni (+31%) e gli incassi di circa 70 milioni di euro (+53%). Risorse preziose che contribuiscono alla tutela del nostro patrimonio e che tornano regolarmente nelle casse dei musei attraverso un sistema che premia le migliori gestioni e garantisce le piccole realtà con un fondo di perequazione nazionale.

Leggi tutto: Record nei musei italiani: oltre 50 milioni di visitatori

Parma, Reggio, Modena, Bologna e le mostre della Via Emilia

xLe “regine” d’arte dell’Emilia Romagna, culle di eccellenze apprezzate in tutto il mondo, dal food ai motori, passando per cultura, moda e alta industria, volgono indietro lo sguardo al passato antico per narrare la loro origine di colonie romane e Reggio Emilia propone anche un viaggio e una riflessione su tutta la Strada bimillenaria di cui porta il nome.
In occasione della ricorrenza, nel 2017, dei 2200 anni dalla fondazione lungo la Via Emilia (realizzata dal Console Marco Emilio Lepido del 187 a.C.), Parma, (con “Alla scoperta della Cisa romana. La sella del Valoria”), Reggio Emilia (con "On The Road - Via Emilia, 187 a.C. – 2017") e Modena (con "Mutina Splendidissima. La città romana e la sua eredità”), “rivivono” attraverso tre coinvolgenti mostre la propria fiorente nascita e sviluppo lungo questa vitale arteria, che ancora oggi collega tutta la Regione e le dà, unico caso in Italia, il nome. Un suggestivo viaggio nel tempo, che vede protagonista anche Bologna, con un’esposizione, "Medioevo svelato. Storie dell’Emilia-Romagna attraverso l’archeologia", che da metà febbraio racconterà l’evoluzione dell’intero territorio regionale con testimonianze dal tardoantico al medioevo.

Leggi tutto: Parma, Reggio, Modena, Bologna e le mostre della Via Emilia

Le Mostre di Natale tra Emilia Romagna e Toscana

xLe statistiche sui visitatori confermano la tendenza alla netta crescita delle visite in concomitanza con le Festività. Tra Toscana ed Emilia Romagna le proposte non mancano. A Pistoia, Capitale Italiana della Cultura 2017, a Palazzo Fabroni, sino al 7 gennaio si può ammirare la grande mostra “MARINO MARINI. Passioni visive”. Retrospettiva unica e imperdibile che confronta i capolavori di una vita del grande scultore pistoiese e quelli a cui lui si è ispirato o confrontato. Sempre a Pistoia, a Palazzo del Tau, “MIRÒ E MARINO. I colori del Mediterraneo”, sino al 7 gennaio. Marino Marini, in veste di pittore, a confronto con un amico: Joan Miró. Risultato: una mostra in cui esplode la vitalità e la gioia di vivere attraverso l’uso del colore.

A Reggio Emilia, in Palazzo Magnani, sino al 25 febbraio, “KANDINSKY->CAGE: Musica e Spirituale nell'Arte”. Un grande percorso tra Arte e Musica, dall’astrattismo spirituale di Wassily Kandinsky a John Cage l’astronauta dei suoni. Ben 50 le opere in mostra del grande Kandinsky, in una magica relazione tra forma colore e suono, insieme a Max Klinger, Paul Klee, Arnold Schönberg, Marianne Werefkin, Oskar Fischinger, Fausto Melotti, ecc.

Leggi tutto: Le Mostre di Natale tra Emilia Romagna e Toscana

"I Grandi Maestri. 100 Anni di fotografia Leica" esposti a Roma

xArriva a Roma, nella sua unica tappa italiana, la mostra I Grandi Maestri. 100 Anni di fotografia Leica ospitata al Complesso del Vittoriano - Ala Brasini dal 16 novembre 2017 al 18 febbraio 2018.
La mostra, sotto l’egida dell’Istituto per la storia del Risorgimento italiano, è promossa dall’Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali di Roma Capitale, con il patrocinio della Regione Lazio, prodotta e organizzata dal Gruppo Arthemisia e Contrasto ed è a cura di Hans-Michael Koetzle, tra i più rinomati curatori e critici della fotografia.
I Grandi Maestri. 100 Anni di fotografia Leica indaga per la prima volta la grande rivoluzione del mondo della fotografia, e in genere della visione, resa possibile dalle fotocamere Leica dagli anni Venti del Novecento fino a oggi.

Leggi tutto: "I Grandi Maestri. 100 Anni di fotografia Leica" esposti a Roma

Aperta a Bologna la mostra “Duchamp, Magritte, Dalì. I rivoluzionari del 900”

xUna grande anteprima internazionale: il 16 ottobre Bologna apre al pubblico la straordinaria mostra dedicata a quei nomi del mondo dell’arte che hanno rivoluzionato il Novecento.
Duchamp, Magritte, Dalì, Ernst, Tanguy,Man Ray, Calder, Picabia e molti altri, tutti insieme per raccontare un periodo di creatività geniale e straordinaria.
La determinazione a rivoluzionare l’arte, a rompere col passato e inventare un mondo nuovo, è raccontata con grande ricchezza narrativa nella mostra: sono infatti 180 le opere esposte, tutte provenienti dall’Israel Museum di Gerusalemme che, con grande generosità, per l’occasione ha svuotato oltre mille metri quadri del proprio percorso espositivo mettendo a disposizione dei visitatori bolognesi le proprie incredibili collezioni.

Leggi tutto: Aperta a Bologna la mostra “Duchamp, Magritte, Dalì. I rivoluzionari del 900”

Pagina 1 di 7

Leggi online le news sul web: con un click sei nel mondo dell'Ospitalità! 

a

 

 s

 

 

ok

 

 

 

 

 

 

cs

 

c

 

 

Joomla templates by Joomlashine