E’ la Toscana che si racconta con l'inedito. Anche le storie sono viaggi

aUna Toscana inedita e fortemente social: è quella raccontata "dal basso" attraverso il progetto di Toscana Ovunque Bella. Un arazzo di storie affascinanti, di luoghi insoliti, di personaggi sorprendenti, di bellezza diffusa nella terra del "Buon Vivere". Un insieme di racconti brevi e fortemente evocativi, ciascuno a descrivere uno dei comuni della Regione, online da oggi su www.toscanaovunquebella.it, sia in italiano che in inglese.Il sito, cuore del progetto, avrà ogni giorno un comune in evidenza, ogni giorno un racconto nuovo. A disposizione del navigatore il filtro per interessi (mare, montagna, via Francigena, siti Unesco, enogastronomia, borghi e città d’arte...) e la pratica mappa interattiva per scegliere le storie in base alle aree geografiche di interesse. Il progetto è promosso dalla Regione insieme a Toscana Promozione Turistica e Fondazione Sistema Toscana con il supporto di ANCI.  

 

Il navigatore scoprirà la Pisa narrata da una delle voci più celebri del giallo italiano, il pisano Marco Malvaldi. Ci sarà la Certaldo scritta da un Boccaccio poeticamente disincantato. E ancora Giampaolo Talani dipinge con le parole una San Vincenzo fortemente espressiva. Emozionante l'Impruneta di Marco Vichi descritta dagli occhi dei bambini, tra i bagliori delle fiamme nelle fornaci. Una Firenze insolita, che va oltre le sue classiche bellezze è, invece, quella raccontata dal suo primo cittadino, Dario Nardella.

Ma non solo artisti e personaggi famosi si sono prestati a raccontare la Toscana. Per Manciano e Montemerano, il paese a forma di cuore, l’autore dell’inedito è Lucio Niccolai, professore di lettere alle ascuole superiori. Per Pescaglia, descritta come un territorio magico tra boschi e leggende, l’autrice è una piccola viaggiatrice: Alice. E’ stato affidato a due sorelle inglesi,  Ella e Dora, il racconto scritto dal comune di Poppi e ambientato nel 1904, all’epoca del Grand Tour. E così via fino a comprendere decine di micro storie in grado di cogliere frammenti, far affiorare diverse identità, comporre trame, mappe emotive di una Toscana Ovunque Bella, oltre quella costellazione di luoghi esemplari che da sempre rappresentano una summa di bellezza. Grande attenzione, quindi, alle storie e alla scrittura, mix di voci di persone "comuni" e voci "speciali": citizen blogger insieme a guest blogger. A fare il lavoro di cura editoriale, minimale ma raffinato, troviamo il livornese Simone Lenzi, creativo poliedrico noto cantautore alternative rock, sceneggiatore e scrittore.

Il progetto voluto e lanciato direttamente da Enrico Rossi, vede il coinvolgimento attivo di ognuna delle 279 comunità del territorio regionale. Il tutto è partito da una lettera, scritta insieme all'assessore al Turismo, Stefano Ciuoffo, ad ognuno dei 279 Sindaci perché attivassero le energie migliori, spingendoli a rendere protagonista non solo il proprio territorio ma le sue voci narranti, anche le più inusuali. ANCI Toscana, attraverso il suo presidente e sindaco di Prato, Matteo Biffoni, ha sposato da subito l’idea riconoscendone l’approccio decisamente inedito e innovativo.  E il progetto Toscana Ovunque Bella si è messo in moto.

La più bella novità di Toscana Ovunque Bella è  il coinvolgimento capillare dei territori, attraversoa strumenti e linguaggi nuovi per un'Istituzione pubblica, che ha attivato una piattaforma web dedicata e partecipata in cui ognuno dei comuni inserisce direttamente i propri contenuti, diventando protagonista di un progetto corale di promozione turistica.Il risultato è una Toscana di morbide colline, ma anche una Toscana profondamente legata al mare, una Toscana d'arte sontuosa e di rara preziosità, ma anche una Toscana schiettamente agricola. Una Toscana cosmopolita da sempre, eppure intima, perfino schiva, stretta tra enclave di boschi e di montagne. Una Toscana che come poche offre ad ognuno il suo viaggio su misura, "il suo posto", quell'esperienza che sembra proprio essere esclusiva per quanto raggiungibile.

A seguire, considerata anche la vocazione internazionale della Toscana, il progetto, tuttora in fieri,  sarà supportato da una campagna di web e social media marketing di livello internazionale per promuovere ogni giorno dell’anno uno dei 279 Comuni nell’ambito delle diverse “Toscane” turistiche e con l'obiettivo di raggiungere una vastissima platea di potenziali turisti, selezionati per affinità con interessi tematici e territoriali.

Toscana Ovunque Bella è un repertorio di paesaggi d'autore affidati alle parole. Perché anche le storie sono viaggi.

Leggi online il nuovo web, ricco di notizie: con un click sei nel mondo dell'Ospitalità!

a

 

 

ok

 

 

 

 

 

 

cs

 

c

 

 

Joomla templates by Joomlashine