Eventi- Fiere

Crescita lenta per l' enoturismo: verso i 12 milioni di arrivi sulle Strade del Vino

aAlla Bit 2016 di Milano è stato presentato il XII Rapporto sul Turismo del Vino e le Città del Vino insieme a Movimento Turismo del Vino hanno firmato un protocollo d’intesa per azioni e strategie condivise che consentirà loro di intervenire su vari aspetti che riguardano lo sviluppo dell’enoturismo. Oltre 2,5 miliardi di euro è attualmente la spesa dei turisti del vino in Italia, ma il settore soffre di alcuni problemi: la qualità dell’offerta e dei servizi sul territorio e nelle cantine sono disomogenei e non sempre adeguati, la carenza di progetti e finanziamenti quadro, la formazione professionale e la promozione spesso inefficaci. Le difficoltà dei piccoli Comuni e le occasioni mancate, come l’Expo troppo “milanocentrica” che non ha portato benefici, né visite e visibilità a oltre “8 cantine su 10”.

Leggi tutto: Crescita lenta per l' enoturismo: verso i 12 milioni di arrivi sulle Strade del Vino

Sempre più proiettata all'export la vetrina di Tipicità

aIn un’affollata platea di giornalisti ed operatori, intervenuti al debutto internazionale di Tipicità 2016 nell’ambito della BIT-Borsa Internazionale del Turismo, era presente anche Riccardo Venchiarutti, popolare volto RAI, che ci aggiorna quotidianamente dalla Borsa di Milano. In questo contesto, Angelo Serri, direttore di Tipicità, ha affermato che: “dal 5 al 7 marzo, la tre giorni marchigiana si sostanzierà in un coinvolgente “laboratorio” realizzato per vivere insieme l’esperienza di un futuro prossimo, fatto di cose buone, progetti sostenibili, ambiente sano e confronti tra culture”.

Leggi tutto: Sempre più proiettata all'export la vetrina di Tipicità

CiBò So Good! Si celebra la cultura del buon cibo “sotto le Due Torri”

a

È al suo debutto, la prima edizione di CIBÒ. So Good! Il Festival dei Sapori di Bologna, la manifestazione, ideata e realizzata da Gruppo Atomix, in programma nel capoluogo emiliano, esattamente nello storico Palazzo Re Enzo, dal 22 al 24 gennaio 2016 con un ricco carnet di eventi: degustazioni, gare a premi, meeting e percorsi sensoriali tutti incentrati sulle prelibate eccellenze culinarie del territorio bolognese. La rassegna si impone non solo come semplice vetrina enogastronomica, ma soprattutto come un’originale esperienza culturale e sensoriale: un grande contenitore ideato per approfondire le diverse facce del “pianeta cibo”, da quelle estetiche a quelle relazionali, fino agli aspetti storici e antropologici per non dimenticare i temi della sostenibilità e dell’educazione al gusto. Appuntamento irrinunciabile per giovani gastronauti e raffinati gourmet, la kermesse porta per la prima volta alla ribalta i prodotti più tipici della tradizione culinaria felsinea, da sempre sinonimi, in Italia e nel mondo, del miglior cibo, di sapori veri, di amore per la “buona tavola”, in sostanza di quel “mangiare bene” che rappresenta un pilastro fondamentale della cultura vitale ed affascinante del nostro paese.

Leggi tutto: CiBò So Good! Si celebra la cultura del buon cibo “sotto le Due Torri”

In viaggio con Relais & Châteaux attraverso l'Italia del gusto

a

Relais & Châteaux presenta il calendario della terza edizione del Gourmet Festival, il grand tour che celebra la vocazione italiana per l’eccellenza, la bellezza e il gusto attraverso il linguaggio universale della convivialità e la valorizzazione della cultura gastronomica del territorio.

L’edizione 2016 prevede 43 appuntamenti gourmet in 24 Dimore distribuite lungo tutta la Penisola: un calendario unico nel suo genere reso possibile dallo spirito di collaborazione e amicizia che contraddistingue la vita associativa di Relais & Châteaux. Giovani talenti e chef emergenti accoglieranno infatti nella propria cucina chef stellati e cuochi provenienti da altri Paesi, offrendo alla propria brigata l’occasione unica di apprendere nuove tecniche di cottura, sperimentare insoliti accostamenti di sapori e confrontare diverse tradizioni culinarie.

Leggi tutto: In viaggio con Relais & Châteaux attraverso l'Italia del gusto

In Val d’Aosta tra montagne, mercatini e cultura

aAffascinanti per la bellezza sempre unica dei panorami e la tipicità dei prodotti sono i mercatini di molte località alpine, anche se spesso durano solo uno o due giorni, salvo l’eccezione di Aosta. In Val d’Aosta, sotto la protezione delle vette che superano i quattromila offrendo al solo vederle grandi emozioni a chi ama la montagna il calendario dei mercatini è molto ricco. Superato Pont San Martin, si sfiora senza quasi mai fermarsi una delle più straordinarie e imponenti opere di difesa militare: il Forte di Bard, ormai dismesso essendo reso inutile dalle moderne tecnologie militari e adibito a sede museale ‘Museo delle Alpi’ che attraverso 29 sale esplora la montagna sotto gli aspetti naturalistico, geologico, antropologico e meteorologico, o le nove sale de ‘Le Alpi dei ragazzi’ in cui i giovani visitatori possono simulare una scalata al Monte Bianco dalla preparazione al raggiungimento della vetta, o un itinerario che con documenti e ricostruzioni anche in 3D ripercorre la lunga storia di questa fortezza che risale al VI secolo d.C.

Leggi tutto: In Val d’Aosta tra montagne, mercatini e cultura

Pagina 8 di 10

Leggi online le news sul web: con un click sei nel mondo dell'Ospitalità! 

a

 

 s

 

 

ok

 

 

 

 

 

 

cs

 

c

 

 

Joomla templates by Joomlashine