Eventi- Fiere

Il gusto dell’estate in Emilia Romagna con Tramonto DiVino

gDa Bologna a Piacenza passando per Ferrara, da Milano Marittima a Rimini con approdo a Cesenatico: in tutto sei località che si trasformano in capitali del cibo e del vino di qualità dell’Emilia Romagna, in un racconto fatto di centinaia di etichette regionali e prodotti d’eccellenza Dop e Igp. Tutto questo è Tramonto DiVino, la carovana del gusto della Regione Emilia-Romagna che da undici anni anima l’estate tra le città d’arte e le principali località balneari della Riviera. Protagoniste oltre 1000 etichette di circa 300 cantine della regione della guida, fresca di stampa, “Emilia Romagna da Bere e da Mangiare”, raccontate e abbinate alle più blasonate produzioni certificate da decine di sommelier Ais, chiamati come ‘mediatori culturali’ dell’enogastronomia. Banchi d’assaggio dove la cultura enologica e l’identità territoriale sposano la più ricca e sofisticata produzione alimentare di un territorio principe per biodiversità e varietà di eccellenze. E ancora abbinamenti di nicchia, confronti al top fra differenti terroir del vino, racconto e meditazione su tutto quanto fa cultura, tradizione, fantasia e varietà gastronomica.

Leggi tutto: Il gusto dell’estate in Emilia Romagna con Tramonto DiVino

Vinitaly: i consumatori chiedono vini di qualità e legati al territorio

aDopo quattro giorni di business e promozione per il mondo vitivinicolo, il 51°Vinitaly si è chiuso a Verona registrando 128mila presenze da 142 nazioni. In crescita l’internazionalità del salone che quest’anno ha visto aumentare i top buyer stranieri accreditati che toccano quota 30.200 (+8% sul 2016), sul totale dei 48mila visitatori esteri. Un risultato ottenuto grazie agli investimenti nell’incoming da parte di Veronafiere, in collaborazione con il ministero dello Sviluppo Economico e ICE-Agenzia. Ma è emerso un dato importante: gli italiani comprano il vino soprattutto nei supermercati. Nel 2016 hanno acquistato sugli scaffali 500 milioni di litri, spendendo 1 miliardo e mezzo di euro. E il 60% di questi acquisti è rappresentato dai vini con riferimento territoriale (Docg, Doc, Igt), il comparto che cresce di più: + 2,7% nel 2016 e + 4,9% nel primo bimestre 2017 (a volume). Si ricercano sempre più la qualità ed i legami col territorio. Cantine e insegne della Grande distribuzione sono pronte a migliorare la collaborazione per soddisfare questa domanda dei consumatori.

Leggi tutto: Vinitaly: i consumatori chiedono vini di qualità e legati al territorio

Ultra-Trail Via Degli Dei: da Bologna a Fiesole lungo La “Flaminia Militare”

aL’Ultra Trail Running, specialità della corsa a piedi che si svolge in ambiente naturale, approda a Bologna con la prima edizione dell’ ULTRA-TRAILVIA DEGLI DEI, corsa in ambiente naturale da Bologna a Fiesole. L’evento in programma alle 22:00 di venerdì 2 giugno 2017 è stato presentato nel corso dell’incontro che si si è svolto a Bologna alla presenza di OSVALDO PANARO, Capo Dipartimento Economia e Promozione della Città di Bologna, RICCARDO CAVARA, Presidente Associazione sportiva ULTRA TRAIL VIA DEGLI DEI, organizzatrice della gara, ROBERTO DE BENEDITTIS, Responsabile nazionale Atletica Leggera ACSI, ENRICO VEDILEI, Commissario tecnico nazionale italiana 24 ore pista e strada, FRANCESCA BIAGI, Appennino Slow, SABRINA GIRELLI, creatrice della medaglia di partecipazione, CESARE AGOSTINI , scrittore con la passione per la storia e archeologia scopritore  assieme a FRANCO SANTI della “Flaminia Militare” , antica strada romana che ospiterà il passaggio dei concorrenti italiani e di altri paesi.

Leggi tutto: Ultra-Trail Via Degli Dei: da Bologna a Fiesole lungo La “Flaminia Militare”

50 anni di vino italiano a Vinitaly

aSono trascorsi circa cinquant’anni da quando nelle affascinanti sale del palazzo della Gran Guardia nel cuore storico di Verona si sono svolte le Giornate del vino italiano: primo evento - non solo italiano, ma anche europeo - dedicato al vino in un’ottica diversa dalle tradizionali mostre-mercato. Tema della manifestazione era la neonata legge sulle denominazioni dei vini: il fatto che il primo intervento legislativo finalizzato alla qualità del vino italiano sia del 1963 indica con chiarezza l’abisso che separava la nostra vitivinicoltura da quella di altre nazioni come la Francia che a tale traguardo erano giunti decenni e decenni prima. D’altronde in quegli anni caratterizzati da un consumo medio pro-capite elevato (circa il doppio di quello attuale) mancava una diffusa cultura del vino e la produzione tendeva a macinare primati quantitativi, peraltro in linea con una società in cui il vino per un’ampia fascia della popolazione rappresentava un alimento di primaria importanza.

Leggi tutto: 50 anni di vino italiano a Vinitaly

In Val d’Aosta tra montagne, mercatini e cultura

aAffascinanti per la bellezza sempre unica dei panorami e la tipicità dei prodotti sono i mercatini di molte località alpine, anche se spesso durano solo uno o due giorni, salvo l’eccezione di Aosta. In Val d’Aosta, sotto la protezione delle vette che superano i quattromila offrendo al solo vederle grandi emozioni a chi ama la montagna il calendario dei mercatini è molto ricco. Superato Pont San Martin, si sfiora senza quasi mai fermarsi una delle più straordinarie e imponenti opere di difesa militare: il Forte di Bard, ormai dismesso essendo reso inutile dalle moderne tecnologie militari e adibito a sede museale ‘Museo delle Alpi’ che attraverso 29 sale esplora la montagna sotto gli aspetti naturalistico, geologico, antropologico e meteorologico, o le nove sale de ‘Le Alpi dei ragazzi’ in cui i giovani visitatori possono simulare una scalata al Monte Bianco dalla preparazione al raggiungimento della vetta, o un itinerario che con documenti e ricostruzioni anche in 3D ripercorre la lunga storia di questa fortezza che risale al VI secolo d.C.

Leggi tutto: In Val d’Aosta tra montagne, mercatini e cultura

Pagina 2 di 3

Leggi online le news sul web: con un click sei nel mondo dell'Ospitalità! 

a

 

 

ok

 

 

 

 

 

 

cs

 

c

 

 

Joomla templates by Joomlashine