Enogastronomia

Tempo di vendemmia. Una carrellata del meglio che si produce nel nostro Paese

aOttobre, tempo di vendemmia, e questa pare davvero che sarà una buona annata! Ma torniamo alle apprezzate produzioni viste solo pochi mesi fa al Vinitaly di Verona in una sorta di viaggio ideale tra la fiera e la vigna. Il sistema migliore per conoscere quanto di meglio si produce in Italia è districarsi tra le centinaia di curiosità e opportunità offerte da Vinitaly, altrimenti è molto difficile esaltare la mente e il palato con incontri come quello con il Pinot Gris Clos Saint-Urbain Rangen de Thann di Zind-Humbrecht, giudicato da molti il più grande Pinot Grigio del mondo, o scoprire i vini artigianali della Georgia, quelli da vitigni rari francesi o gli sconosciuti vini cinesi. Si può percorrere l’Italia con il bicchiere in mano facendo una personale selezione e cercando le ultime creazioni degli enologi, le curiosità e le nuove annate perché nel vino ogni annata è una scoperta e una sorpresa.

Leggi tutto: Tempo di vendemmia. Una carrellata del meglio che si produce nel nostro Paese

Sulle strade dei vini nel territorio del Piceno

aLa vitivinicoltura rappresenta la migliore espressione del Piceno. Negli ultimi anni la produzione enologica di questo territorio che si trova nella parte sud delle Marche, unica regione italiana al plurale, ha raggiunto importanti traguardi legati al riconoscimento dei vini originati dai vitigni autoctoni del territorio. La Società Cooperativa Agricola VINEA ha sede in Offida che ha ottenuto la denominazione DOC nel 2001 e nel 2011 la DOCG e da tre anni organizza questo evento con lo scopo di valorizzare il territorio, i prodotti dell'agricoltura, la storia e la cultura di questa porzione delle Marche. Le radici agricole affondano nella storia e hanno avuto sviluppo grazie soprattutto all'impegno dei produttori. Sono cinquanta i produttori associati a VINEA e quarantuno le cantine aderenti al Consorzio Vini Piceni. Molte di queste aziende producono un gradevole olio di oliva extravergine pure nella versione bio, olive destinate al consumo come Oliva Tenera Ascolana del Piceno DOP e presentate nella famosa versione fritta all'Ascolana nonché una vasta gamma di cereali.

Leggi tutto: Sulle strade dei vini nel territorio del Piceno

50 anni di vino italiano a Vinitaly 2016

aSono trascorsi circa cinquant’anni da quando nelle affascinanti sale del palazzo della Gran Guardia nel cuore storico di Verona si sono svolte le Giornate del vino italiano: primo evento - non solo italiano, ma anche europeo - dedicato al vino in un’ottica diversa dalle tradizionali mostre-mercato. Tema della manifestazione era la neonata legge sulle denominazioni dei vini: il fatto che il primo intervento legislativo finalizzato alla qualità del vino italiano sia del 1963 indica con chiarezza l’abisso che separava la nostra vitivinicoltura da quella di altre nazioni come la Francia che a tale traguardo erano giunti decenni e decenni prima. D’altronde in quegli anni caratterizzati da un consumo medio pro-capite elevato (circa il doppio di quello attuale) mancava una diffusa cultura del vino e la produzione tendeva a macinare primati quantitativi, peraltro in linea con una società in cui il vino per un’ampia fascia della popolazione rappresentava un alimento di primaria importanza.

Leggi tutto: 50 anni di vino italiano a Vinitaly 2016

Il progetto OGGI: Officina Gelato Gusto Italiano conquista Bologna

aLe tradizioni, la storia, il savoir faire autentico e i segreti dell’artigianalità bolognese, e più in generale italiana, non hanno bisogno di presentazione. Il riconoscimento che Bologna riceve come portatrice di questi valori e il posizionamento fra le città più visitate d’Italia è certamente legato anche al giudizio positivo del turista: cultura e università, meccatronica e motori, portici e torri, goliardia e gastronomia rientrano nel suo immaginario e si confermano soprattutto quando egli sperimenta con i propri sensi la nostra Gelato Valley. Questo appellativo riferito ad una tradizione radicata nel comparto del gelato, non deriva soltanto dal prodotto gelato in quanto tale, ma dallo scheletro industriale che lo sorregge offrendo una gamma qualificata di macchine e accessori tecnologicamente avanzati, semilavorati e articoli per gelato, esportati in tutto il mondo, per un fatturato globale superiore al miliardo di euro e l'occupazione di migliaia di addetti. Con questi presupposti, a Bologna, il gelato, da sempre, fa parlare di sé, e succede anche nel resto del mondo, con migliaia di turisti e appassionati del prodotto che una volta giunti in città si contendono l'abilità nello scoprire l'ultima gelateria aperta o si confrontano sulla qualità e il sapore del gelato, dilettandosi a recensire sul web e diffondere tra i social network la loro opinione sui gelati migliori, più buoni, più gustosi che si guadagnano una schiera di followers  appassionati.

Leggi tutto: Il progetto OGGI: Officina Gelato Gusto Italiano conquista Bologna

La storia del Cognac di qualità nasce nella Charente con la Maison Hine

aMarie Emmanuelle Febvret, Brand Ambassador di Hine è stata per la prima volta a Bologna per presentare alla stampa, ad invitati privilegiati, ai rappresentanti e ai managers di Rinaldi Importatori che distribuisce la Maison nel nostro paese, la linea di Cognac di una delle più antiche aziende che lo producono. Hine proviene dalla zona localizzata nella Charentes nell’Ovest della Francia ubicata a nord di Bordeaux. Per il Cognac il cuore della AOP è divisa in 2 parti, denominata Piccola e Grande campagna così battezzata 2500 anni fa dai Romani. Ci sono 6 sottozone nel Cognac e si fanno assemblaggi per amalgamare i sei vini delle sei sottozone. Le due regioni centrali ovvero la Grand e la Petit Champagne sono le più vocate per la composizione calcarea del terreno.  L'Uniblon è l’uva impiegata e la sua caratteristica di essere neutra, molto acida ma molto resistente è fondamentale per le due distillazioni che fa Hine e per l'invecchiamento in legno che non deve esser molto presente, le botti devono avere una tostatura bassa e molto fine per non sovrastare le note del prodotto.

Leggi tutto: La storia del Cognac di qualità nasce nella Charente con la Maison Hine

Pagina 5 di 6

Leggi online le news sul web: con un click sei nel mondo dell'Ospitalità! 

a

 

 

ok

 

 

 

 

 

 

cs

 

c

 

 

Joomla templates by Joomlashine