Itinerari Esteri

Thailandia, mare, natura e cultura

xCi sarà pure una buona ragione se da oltre mezzo secolo la Thailandia risulta la nazione più ambita dal turismo internazionale e anche la più frequentata, con oltre 32 milioni di turisti ogni anno da tutto il mondo (esattamente la metà dei suoi abitanti), così come la sua capitale Bangkok risulta la città a vantare il maggior numero di visitatori. In realtà ci sono diverse motivazioni a determinare un simile invidiabile primato, in quanto il turismo rappresenta un quinto delle entrate, oltre a una ragione “storica”. Questa nazione della penisola indocinese dalla strana forma allungata, grande quasi due volte l’Italia, stretta tra Myanmar, Laos e Cambogia e affacciata sul golfo del Siam, vanta una storia lunga e articolata, ricca di testimonianze artistiche e culturali, ma è l’unica a poter vantare di non aver subito un dominio coloniale, forse non tanto per merito proprio quanto a causa dei dissidi esistenti tra i due maggiori contendenti, Francia e Inghilterra.

Leggi tutto: Thailandia, mare, natura e cultura

Costa d'Avorio, l'anima nera dell'Africa Occidentale

xUna nuova meta dell’Africa occidentale bussa alle porte delle destinazioni turistiche. Si tratta della Costa d’Avorio, grande poco più dell’Italia con 23 milioni di abitanti, affacciata per oltre 500 km di belle spiagge deserte di candida sabbia e di suggestive lagune retrodunali sul golfo di Guinea, circondata da Liberia e Guinea ad ovest, Mali e Burkina Faso a nord, Ghana ad est. Un altopiano granitico che sale leggermente con dolci rilievi verso l’interno del continente, raggiungendo a ovest la massima altitudine di 1.732 m; il sud alterna fitte foreste ombrofile a coltivazioni di cacao, caffè, olio di palma e frutta esotica, di cui è uno dei maggiori produttori ed esportatori al mondo, il centro presenta foresta mesofila che nel nord si trasforma in savana arborata.

Leggi tutto: Costa d'Avorio, l'anima nera dell'Africa Occidentale

Lo splendore del Messico coloniale

xTra le possibili chiavi di lettura e di visita del Messico, un paese estremamente vario e grande quasi sette volte l’Italia, una non secondaria è rappresentata dalle città coloniali, le quali consentono di scoprire un aspetto inedito e peculiare del paese attraverso la sua evoluzione artistica e architettonica, ma anche storica, economica, sociale e culturale degli ultimi secoli. Più di ogni altro il Messico è infatti la nazione che vanta il maggior patrimonio di testimonianze relative all’epoca coloniale europea nei diversi continenti, e non a caso anche l’Unesco protegge qui ben sette località risalenti al periodo coloniale come Patrimonio dell’Umanità.

Leggi tutto: Lo splendore del Messico coloniale

L'Etiopia del Sud: i popoli primitivi dell'Omo

xSe il nord dell’Etiopia è famoso per i suoi monumenti storici e culturali, un’unicum nell’Africa subsahariana, la regione di sud-ovest verso i confini con il sud del Sudan e il nord del Kenya vanta le sue maggiori peculiarità nell’ambiente e nelle popolazioni che lo abitano. Man mano che si procede a sud verso l’Equatore l’altopiano cede il passo a basse pianure infestate dalla mosca tze tze, i coltivi alle savane, il fresco all’umidità tropicale, le genti semitiche alle scure popolazioni nilotiche. Siamo nel bacino dell’Omo, fiume più lungo e consistente del Po (800 km) e l’ultimo enigma geografico del continente, che alla fine del 1800, all’epoca del primo tentativo coloniale italiano, vide le eroiche gesta dell’esploratore Vittorio Bottego, il quale a prezzo della vita accertò per primo l’immissione del fiume nel lago Turkana in Kenya e quindi la sua totale indipendenza dal bacino del Nilo.

Leggi tutto: L'Etiopia del Sud: i popoli primitivi dell'Omo

Sei dei più eccentrici musei britannici da visitare

XDa scarpe e matite, fino alle stregonerie e alle curiosità zoologiche, ecco sei eclettici musei in tutta la Gran Bretagna dedicati alle stranezze e alle meraviglie del paese. Uno di questi è di recente inaugurazione: il Postal Museum nel quartiere londinese di Clerkenwell.
Il museo riporta in vita cinque secoli di storia delle comunicazioni attraverso gallerie interattive, un coinvolgente percorso sotterraneo su binari, strutture di ricerca all’avanguardia e attività didattiche.

Leggi tutto: Sei dei più eccentrici musei britannici da visitare

Pagina 1 di 12

Leggi online le news sul web: con un click sei nel mondo dell'Ospitalità! 

a

 

 s

 

 

ok

 

 

 

 

 

 

cs

 

c

 

 

Joomla templates by Joomlashine