Itinerari Esteri

Passeggiando per Praga insieme a Carlo IV

aNel 2016 ricorrono i 700 anni dalla nascita di Carlo IV (1316–1378), re boemo e imperatore del Sacro Romano Impero, una delle personalità più importanti della storia europea. Quali luoghi di Praga vi avrebbe mostrato Sua Altezza nei panni di vostra guida? Il consiglio è di iniziare il tour direttamente dal centro storico di Praga, in piazza della Città Vecchia, nella sua parte orientale dove si erge la Casa alla Campana di pietra, uno splendido edificio gotico con l'insegna della casa sull'angolo. Risale al XIII secolo e fu proprio qui, probabilmente, che il 14 maggio 1316 nacque il futuro sovrano. È possibile visitare anche gli interni storici dove la Galleria di Praga Capitale organizza le esposizioni.

Leggi tutto: Passeggiando per Praga insieme a Carlo IV

Il fascino di Doha in Qatar tra futuro e tradizione

aTradizione e futuro in Qatar si fondono e si integrano, regalando emozioni forti, uniche. Il silenzio suggestivo del deserto con le dune di sabbia che cambiano forma continuamente e assumo colori diversi a seconda dell’inclinazione dei raggi di sole, contrasta ma affascina con lo spettacolo della skyline di Doha, città che vanta il primato di avere la più rapida crescita al mondo. Da villaggio di pescatori, in soli 33 anni, Doha è diventata una metropoli internazionale ed è governata dallo sceicco Hamad bin Khalifa Al Thani.

Leggi tutto: Il fascino di Doha in Qatar tra futuro e tradizione

Benessere e neve: ecco le novità per il benessere e la neve in Austria

aL’Associazione Austria per l’Italia, che raggruppa 45 hotel austriaci dove si parla anche italiano, è lieta di presentare le novità della stagione invernale 2015/16 legate alla neve e al benessere.

Si comincia con la zona del Serfaus in Tirolo, dove, tra le novità della stagione spicca il “bob” sulla neve Schneisenfeger, adatto a tutta la famiglia. Al Best Wellness Schalber Hotel, uno splendido hotel vicino alle numerose piste da sci, gli ospiti sono coccolati nella grandissima spa che offre tante proposte benessere, come la sala meditativa del tempio del sole, la sala del silenzio sui lettini ad acqua o la sala mistica dei 5 elementi secondola dottrina Feng Shui. Questo centro benessere è il regno dei profumi rigeneranti e dei bagni rilassanti alle erbe aromatiche, ci si distende nella sauna tirolese, bagno turco alle erbe aromatiche, sauna alle pietre, grotta salina d'inalazione, bagno turco asiatico, grotta di ghiaccio e in ben 3 piscine: piscina coperta e sauna, piscina benessere con vasca all'aperto e piscina d'acqua salata. Tra i trattamenti ci sono tanti bagni rilassanti, come il Kaiserbadl, cioè un decotto benefico con diverse erbe di montagna nel quale l’ospite si immerge per circa 25 minuti scegliendo tra bagno di bellezza all’olio di rose, peeling cremoso e bagno alle erbe aromatiche con ingredienti aggiuntivi a scelta per sciogliere le contratture muscolari. Al termine, si massaggia tutto il corpo con un olio essenziale e negli ultimi 25 minuti ci si concede un relax assoluto su di un letto d‘avena.

Leggi tutto: Benessere e neve: ecco le novità per il benessere e la neve in Austria

Il piacere della scoperta dei Midi Pirenei e delle sue bellezze

aIl fascino di Tolosa e la cattedrale-fortezza di Albi tra storia, arte, natura, religione e scienza: è un mix di conoscenze ed esperienze quelle che attende un turista attento e curioso che visita la regione dei Midi-Pirenei e che viene a contatto con gente orgogliosa delle proprie tradizioni, anche linguistiche tanto che qui si parla ancora la lingua occitana. Panorami naturali mozzafiato, piccoli villaggi di artisti, città protagoniste di cruenti eventi legati alle guerre di religione fanno da cornice ad un viaggio che si completa con piaceri gastronomici e grandi emozioni.

Ci sono città di cui si subisce il fascino. Tolosa, capitale dei Midi Pirenei, è una di queste: gli storici palazzi dalle tegole rosse e con la facciate dei mattoni color rosa-arancio danno al centro un fascino irresistibile. Terza sede universitaria della Francia, Tolosa è una città giovane dove i ritmi della vita sono scanditi dai numerosi eventi che ogni anno vengono organizzati nei 54 teatri e sale di spettacolo. Ordinata, non caotica, la città si visita facilmente a piedi, passando per le caratteristiche viuzze e piazzette dove si affacciano negozi di charm e ristoranti stellati. Punto di partenza è il Capitol,  il municipio di Tolosa, del XVI secolo, che accoglie il turista nella bella Sala degli Illustri: Henri Martin, Jean Paul Laurens. Poco lontano c’è la basilica di Saint Sernin, primo vescovo della città che vanta il primato di essere la chiesa romanica più grande della Francia. Altra meta è il convento dei Domenicani, con la chiesa di San Tommaso, che custodisce una reliquia del Santo e dove a settembre, nel suggestivo chiostro, si svolge il Festival internazionale del Pianoforte.

Leggi tutto: Il piacere della scoperta dei Midi Pirenei e delle sue bellezze

Tanzania, alla scoperta del regno degli scimpanzé

aPochi sanno che la Tanzania, nota tra gli appassionati come uno dei luoghi migliori per avvistare la grande fauna africana i “big-five”, è anche uno degli ultimi luoghi dove poter ammirare un animale alquanto particolare, lo scimpanzé.  Vive soltanto nel fitto delle foreste tropicali dell’Africa centro-occidentale, sia a terra che sugli alberi dove dorme entro nidi improvvisati, con un numero complessivo di 2.800 esemplari, in gruppi guidati da un maschio dominante e un harem di femmine con figli, rispettando un rigido protocollo comportamentale.

Fino al 1970, quando la primatologa inglese Jane Goodall cominciò a studiarli in due piccoli parchi nell’ovest della Tanzania, poco si sapeva della complessa vita sociale di questo animale dagli occhioni malinconici. Si pensava, ad esempio, che fossero vegetariani, mentre lei scoprì che non disdegnavano affatto la carne, arrivando ad organizzare feroci battute di caccia, ma soprattutto accertò, rivoluzionando l’etologia dell’epoca, trattarsi di una specie estremamente curiosa,  assai intelligente e logica, capace di apprendere e di ricordare, di produrre e di usare strumenti elementari per procurarsi il cibo, di adattarsi ad una complessa vita di relazioni piena di sentimenti e di emozioni paraumane, possedendo ognuno una personalità propria. Quarant’anni di lavoro della Goodall hanno prodotto l’istituzione del Gombe Stream national park, il più piccolo della Tanzania nella regione occidentale, ed un gruppo di un centinaio di animali ormai abituati alla presenza umana e che quindi possono essere avvicinati anche dai turisti.  Si tratta di uno dei pochi posti al mondo dove si possa avvistare in natura questi animali, contribuendo in tal modo al loro studio ed alla loro protezione, trattandosi di un’area di foresta poco abitata e di difficile accesso, compressa tra colline senza strade e la sponda orientale del lago Tanganica.

Leggi tutto: Tanzania, alla scoperta del regno degli scimpanzé

Pagina 6 di 10

E' online il nuovo web, pieno di notizie: con un click sei nel mondo dell'Ospitalità! Leggi l'ALBERGO

 

 

ok

 

 

 

 

 

 

cs

 

 

 

 

Joomla templates by Joomlashine