Itinerari Esteri

Benessere e neve: ecco le novità per il benessere e la neve in Austria

aL’Associazione Austria per l’Italia, che raggruppa 45 hotel austriaci dove si parla anche italiano, è lieta di presentare le novità della stagione invernale 2015/16 legate alla neve e al benessere.

Si comincia con la zona del Serfaus in Tirolo, dove, tra le novità della stagione spicca il “bob” sulla neve Schneisenfeger, adatto a tutta la famiglia. Al Best Wellness Schalber Hotel, uno splendido hotel vicino alle numerose piste da sci, gli ospiti sono coccolati nella grandissima spa che offre tante proposte benessere, come la sala meditativa del tempio del sole, la sala del silenzio sui lettini ad acqua o la sala mistica dei 5 elementi secondola dottrina Feng Shui. Questo centro benessere è il regno dei profumi rigeneranti e dei bagni rilassanti alle erbe aromatiche, ci si distende nella sauna tirolese, bagno turco alle erbe aromatiche, sauna alle pietre, grotta salina d'inalazione, bagno turco asiatico, grotta di ghiaccio e in ben 3 piscine: piscina coperta e sauna, piscina benessere con vasca all'aperto e piscina d'acqua salata. Tra i trattamenti ci sono tanti bagni rilassanti, come il Kaiserbadl, cioè un decotto benefico con diverse erbe di montagna nel quale l’ospite si immerge per circa 25 minuti scegliendo tra bagno di bellezza all’olio di rose, peeling cremoso e bagno alle erbe aromatiche con ingredienti aggiuntivi a scelta per sciogliere le contratture muscolari. Al termine, si massaggia tutto il corpo con un olio essenziale e negli ultimi 25 minuti ci si concede un relax assoluto su di un letto d‘avena.

Leggi tutto: Benessere e neve: ecco le novità per il benessere e la neve in Austria

Il piacere della scoperta dei Midi Pirenei e delle sue bellezze

aIl fascino di Tolosa e la cattedrale-fortezza di Albi tra storia, arte, natura, religione e scienza: è un mix di conoscenze ed esperienze quelle che attende un turista attento e curioso che visita la regione dei Midi-Pirenei e che viene a contatto con gente orgogliosa delle proprie tradizioni, anche linguistiche tanto che qui si parla ancora la lingua occitana. Panorami naturali mozzafiato, piccoli villaggi di artisti, città protagoniste di cruenti eventi legati alle guerre di religione fanno da cornice ad un viaggio che si completa con piaceri gastronomici e grandi emozioni.

Ci sono città di cui si subisce il fascino. Tolosa, capitale dei Midi Pirenei, è una di queste: gli storici palazzi dalle tegole rosse e con la facciate dei mattoni color rosa-arancio danno al centro un fascino irresistibile. Terza sede universitaria della Francia, Tolosa è una città giovane dove i ritmi della vita sono scanditi dai numerosi eventi che ogni anno vengono organizzati nei 54 teatri e sale di spettacolo. Ordinata, non caotica, la città si visita facilmente a piedi, passando per le caratteristiche viuzze e piazzette dove si affacciano negozi di charm e ristoranti stellati. Punto di partenza è il Capitol,  il municipio di Tolosa, del XVI secolo, che accoglie il turista nella bella Sala degli Illustri: Henri Martin, Jean Paul Laurens. Poco lontano c’è la basilica di Saint Sernin, primo vescovo della città che vanta il primato di essere la chiesa romanica più grande della Francia. Altra meta è il convento dei Domenicani, con la chiesa di San Tommaso, che custodisce una reliquia del Santo e dove a settembre, nel suggestivo chiostro, si svolge il Festival internazionale del Pianoforte.

Leggi tutto: Il piacere della scoperta dei Midi Pirenei e delle sue bellezze

India, il fascino senza tempo delle haveli di Mandawa

aL’India è una terra che conquista per i suoi colori, l’ospitalità e la gentilezza degli abitanti, la spiritualità ed i forti contrasti. Tra marmi ed arenarie rosse, tra stoffe preziose ed arabeschi, il fascino che questa terra misteriosa continua ad emanare sembra rimanere sospeso nel tempo. Come senza tempo è la storia d’amore che sta alla base dell’incomparabile Taj Mahal, la settima meraviglia del mondo, che si trova ad Agra, nella parte occidentale dello stato federato dell'Uttar Pradesh. Un magnifico sogno in marmo bianco eretto al centro di un lussureggiante giardino. Venne fatto costruire nel 1631 dall’imperatore Moghul Shahjehan per ospitare la tomba dell’amata moglie Mumtaz Mahal, morta nel dare alla luce il 14 figlio dopo 17 anni di matrimonio. Si può dire che ogni visitatore trova il suo Taj Mahal preferito in momenti diversi del giorno. Il marmo del monumento, infatti, assume le infinite sfumature di colori del sole, della luna, del crepuscolo e del tramonto. E’ una perla in un paesaggio immacolato. 

Leggi tutto: India, il fascino senza tempo delle haveli di Mandawa

Avignone: l'altra Roma

aL’altra Roma non è l’auspicio di sentire parlare di una Roma diversa da quella di cui sono piene le cronache, città che certamente esiste e riguarda la maggior parte dei suoi abitanti (però non fa notizia), ma è l’appellativo di Avignone quando per un imprevedibile gioco della storia sul finire del Medioevo è divenuta per una sessantina d’anni sede papale e capitale della CristianitàLa promessa fatta a Filippo il Bello, re di Francia, di trasferire la sede del Papato su territorio francese aveva determinato nel 1308 la scelta di Avignone poiché la città apparteneva alla casa d’Angiò molto legata al Papato e confinava con il Contado Venassino (di proprietà della Santa Sede fin dai tempi di Papa Gregorio X) dove Clemente V aveva stabilito la sua residenza e quella della Curia nella cittadina di Carpentras. 

Leggi tutto: Avignone: l'altra Roma

Ecoturismo: ecco il Brasile sostenibile

cScoprire il mondo senza danneggiarlo, “ecoturismo” indica una forma di turismo basato sull’amore e il rispetto della natura. La motivazione più grande dell’ecoturista è l’osservazione e l’apprezzamento della natura e delle tradizioni culturali dei popoli che la abitano. L’anima sostenibile ed ecoturistica del Brasile è riscontrabile anche nei 5 differenti biomi, nei quali si trovano svariati tipi di paesaggi, vegetazione e clima. Oltre ad avere la foresta più grande del mondo – l’Amazzonia – il Paese è formato da montagne, spiagge, fiumi, cascate, dune, insenaturre, stagni, caverne, catene montuose e altipiani.

Leggi tutto: Ecoturismo: ecco il Brasile sostenibile

Pagina 8 di 12

Leggi online il nuovo web, ricco di notizie: con un click sei nel mondo dell'Ospitalità!

a

 

 

ok

 

 

 

 

 

 

cs

 

c

 

 

Joomla templates by Joomlashine