Itinerari Italiani

A spasso nei borghi antichi della Liguria

aIn Liguria sono 15 i borghi che hanno ottenuto il prestigioso riconoscimento della Bandiera Arancione (http://www.bandierearancioni.it/), un sigillo di qualità voluto nel 1998 dalla detta Regione in collaborazione con il Touring Club per valorizzare le perle dell’entroterra. Sempre nella regione ligure, sono invece 21 i ‘borghi più belli d’Italia’, il marchio di prestigio voluto dall’ANCI per premiare l'armonia architettonica e la vivibilità del borgo (http://www.borghipiubelliditalia.it/).

Leggi tutto: A spasso nei borghi antichi della Liguria

Vacanze in campeggio: il 2016 sarà l'anno degli olandesi e del Sud Italia

aL'arrivo del 2016 segna l'inizio di una nuova stagione per i campeggi italiani ed i villaggi italiani che, archiviato un 2015 con segno positivo, si apprestano ora a raccogliere le prenotazioni di un'annata ancor più incoraggiante nelle attese. Un ottimismo che nasce dal trend positivo del turismo en plein air, capace di contrastare l'insidia delle crisi grazie alla capacità di sedurre i viaggiatori stranieri e di innovare con servizi come il Glamping, l'ormai famoso campeggio di lusso.

Leggi tutto: Vacanze in campeggio: il 2016 sarà l'anno degli olandesi e del Sud Italia

Bologna tra le sei città top del turismo europeo

aBologna, assieme a Parigi, Riga, Valletta, Budapest e Stoccolma è tra le sei città europee scelte dal settimanale femminile inglese “Grazia” come meta ideale per brevi soggiorni nel 2016. L’articolo, firmato dalla reporter Elizabeth Atkin, è stato pubblicato il 13 gennaio nella versione online della rivista (un milione e 61.089 visitatori unici mensili). Se Parigi è la migliore città per lo shopping, Riga per la cultura, Valletta per il sole d’inverno, Budapest per i viaggiatori low cost e Stoccolma per chi ha un’alta capacità di spesa, Bologna è invece la destinazione ideale per i buongustai.

Leggi tutto: Bologna tra le sei città top del turismo europeo

La variegata offerta tra sci e gastronomia della Valle Isarco

aIn Valle Isarco, con un inverno 2015-16 così avaro di neve naturale, se lo sci diventa quasi un optional, da Vipiteno fino a Bressanone e Chiusa c’è un panorama vastissimo di altre opportunità culturali o outdoor, in attesa delle nevicate ‘vere’ sui 151 km di piste nelle 5 stazioni sciistiche di Ladurns, Racines-Giovo, Vipiteno-Monte Cavallo, Maranza-Valles e Plose. Anzi, c’è un motivo in più per non crucciarsi troppo della neve non abbondante, e visitare la Valle Isarco a prescindere: la Valle Isarco, infatti, forte di una ultrasecolare vocazione alla gastronomia, alla vitivinicoltura e all’accoglienza in genere, può esibire la più alta ‘densità’ di riconoscimenti in Italia ottenuti nelle Guide dei vini in rapporto alla superficie vitata, nonché una serie di ristoranti di alta qualità, sancita dalle ‘stelle’ Michelin (2 stelle ciascuno per 2 ristoranti: Einhorn a Mules e Jasmin a Chiusa). E a proposito di ristorazione: da segnare subito in agenda uno degli eventi culinari più storici d’Italia, e cioè le ‘Settimane della Buona Cucina della Valle Isarco’ (Eisacktaler Kost), alla 44° edizione dal 4 al 20 marzo 2016 in 21 ristoranti, con il tema conduttore della sostenibilità e della sana alimentazione.

Leggi tutto: La variegata offerta tra sci e gastronomia della Valle Isarco

Mantova: una città che sorge dall'acqua

mI laghi che circondano Mantova le danno una caratteristica di sogno: la città appare al viaggiatore all’improvviso quasi sorgesse dall’acqua, come un castello delle favole specialmente quando una lieve nebbia ne sfuma i contorni. Per gustare la città dei Gonzaga - che come tutte le prelibatezze non è per palati frettolosi - la via maestra è iniziare fissando nel ricordo l’indimenticabile spettacolo offerto a chi si avvicina nell’imbrunire dalla città che si specchia nelle acque illuminata dai raggi radenti del sole: un’immagine che da sola ne giustifica l’inserimento (insieme a Sabbioneta) da parte dell’Unesco nella lista dei siti Patrimonio Mondiale dell’UmanitàDeve essere stata una visione di rara suggestione e fascino vedere per diversi giorni nella prima metà del febbraio 2012 dopo tanti anni i laghi nuovamente ghiacciati e la città specchiarvisi in tutta la sua bellezza. 

Leggi tutto: Mantova: una città che sorge dall'acqua

Pagina 6 di 7

Leggi online le news sul web: con un click sei nel mondo dell'Ospitalità! 

a

 

 s

 

 

ok

 

 

 

 

 

 

cs

 

c

 

 

Joomla templates by Joomlashine