Expo 2015, è iniziata la magnifica realtà

Infine il 1° maggio come da copione la grande nave di Expo 2015 è salpata. L’esercito degli espositori e degli addetti varcando i cancelli forse non si è reso conto di vivere un tipico miracolo del nostro Paese: raggiungere il traguardo anche se con il fiatone non tanto e non solo per le difficoltà oggettive, quanto per dover superare e vincere quel senso di scetticismo che molto spesso caratterizza l’atteggiamento di chi ritiene che essere intelligenti (o apparire tali) significhi fare in continuo critiche distruttive. È vero che le critiche sono alla base di ogni miglioramento, ma devono essere propositive (sono molto più difficili e danno molto meno popolarità). Resta l’amarezza verso una classe dirigente che in parte non ha saputo per tempo evitare che un gruppetto di manigoldi infangasse l’immagine del Paese e il serio, onesto e duro lavoro dei tanti (dalle maestranze ai dirigenti) che hanno creduto e si sono ‘fatti in quattro’ per vincere questa scommessa che non riguardava una città o una filosofia politica o economica, ma l’immagine del Paese in un momento in cui ogni incrinatura può essere dannosissima.

Leggi tutto: Expo 2015, è iniziata la magnifica realtà

‘Arte & Cibo’, l’evento che abbina l’arte sul cibo all’alta cucina e ai prodotti top

Arte&Cibo è una manifestazione culturale ed enogastronomica che, alla sua prima edizione, si terrà nei giorni 16-17 Maggio 2015 a Pieve Di Cento, organizzata dal Club dei Sapori. Per due giorni ed una notte (Musei aperti sino alle h 23 di sabato 16.05) - nella cittadina bolognese che ha fatto della cultura un simbolo - Arte&Cibo propone ad un pubblico che apprezza l’arte, sia in forma figurata che in tavola, svariati eventi culturali ed enogastronomici, tutti legati dallo stesso ‘filrouge’, il cibo. Sono previsti almeno 6 eventi in concomitanza: ‘Da mangiare con gli occhi’ la mostra di opere d’arte contemporanea curata in collaborazione con le Accademie di Belle Arti di Bologna e di Ravenna, gli Show Cooking di alta aucina, l’incontro tra esperti sul tema ‘Arte e ristorazione’, i molti eventi nella ‘Notte dei Musei’ con il Comune di Pieve di Cento, il convegno sull’Agricoltura sostenibile mirato al mondo agricolo con attenzione al biologico, le degustazioni gastronomiche con la presenza dei panificatori bolognesi di Ascom che porteranno i migliori prodotti, la visita con degustazione ad una torrefazione artigianale di caffè. Non mancheranno interessanti abbinamenti cibo-vino tra i piatti preparati dagli chef e le cantine presenti.

Leggi tutto: ‘Arte & Cibo’, l’evento che abbina l’arte sul cibo all’alta cucina e ai prodotti top

In Austria in treno: Vienna e Salisburgo fra musica, natura e cultura

A Vienna in treno? Si, grazie! L’Associazione Austria per l’Italia (il cui scopo è di fare conoscere agli italiani l’ospitalità austriaca che parla italiano grazie ai 59 hotel dove si parla la lingua di Dante) ha preparato, in collaborazione con le ferrovie austriache-tedesche, alcuni pacchetti treno+hotel a tariffe davvero promozionali per invitare il maggior numero di italiani a scoprire l’Austria e gli alberghi di Austria per l’Italia. Il prezzo parte da 194 euro per persona (per i bambini fino a 12 anni il prezzo è di 49 euro) e include due notti con colazione in uno degli hotel dell’Associazione e viaggio notturno in treno da Venezia, Roma, Firenze con destinazione Vienna. L’offerta è valida dal 1° giugno al 2 luglio 2015. Una data da non perdere è quella del 26-28 giugno, quando a Vienna si terrà il concerto all’aperto più grande d’Europa, con più di 2 mila band musicali e cantanti (ci sarà anche la cantante Anastacia) e un programma non stop di 600 ore. Si prevedono 3 milioni di visitatori ad ascoltare tutti i generi di musica: Electro & Electronica, Hip Hop, Folk, Indie, Indie Pop, Indie Rock, Pop, Punk, Rock, Ska & Rocksteady, Reggae.

Leggi tutto: In Austria in treno: Vienna e Salisburgo fra musica, natura e cultura

UnPOxExPO2015 è il progetto di promozione del bacino fluviale del Po

“Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”, tema dell’ Esposizione Universale, dal 1 maggio al 31 ottobre 2015 a Milano, Nord Italia. EXPO2015 è vetrina mondiale delle migliori produzioni agroalimentari di 150 Paesi. L’Italia mette in campo la migliore ospitalità per 20 milioni di turisti dal Mondo e il vero made in Italy alimentare, arte, design, moda, noto  in tutto il Mondo. La dieta mediterranea e italiana sono espressione di biodiversità alimentare, fra benessere e buonvivere,  buongusto e buonsenso. “UnPOxExPO2015” è un cartellone di eventi e di turismo creato per fa toccare con mano i distretti della produzione, dal vivo e dal vero,  è un invito al consumatore consapevole nel cuore del vasto patrimonio del made in Italy a tavola. Il Grande Fiume PO, 650 km di pianura e dolci colline, da Torino a Venezia, è un palcoscenico dove i sensi e il gusto sono messi alla prova: salato e dolce, amaro e acido. In distanze brevi (50 km o massimo 1 ora in treno o auto) è un continuo di emozioni e gusti, 10 siti Unesco bagnati dal PO,20 città d’arte, 1000 alimenti certificati, 100 musei e 100 Chiese, 100 Borghi Blu e 100 ambienti naturali, 100 cibi e vini di alta qualità, percorsi di navigazione e bici, corsi di formazione e laboratori assaggio.

Leggi tutto: UnPOxExPO2015 è il progetto di promozione del bacino fluviale del Po

Ancora sole e sci a primavera in Italia e all'estero

La montagna e la neve sono tra le testimonianze più certe dell’esistenza divina: evocano bellezza, serenità, pace e inducono a vivere nella natura respirando un’aria cristallina e rigenerante. Quando si è di fronte alle nevi perenni o al luccichio di un ghiacciaio o ai particolari colori del tramonto, lo stress, le preoccupazioni quotidiane, le inevitabili delusioni e i ritmi incalzanti della città spariscono, rimasti in fondo a qualche valle che fortunatamente nemmeno si scorge e la mente, finalmente libera, vola leggera verso le vette.

Sensazioni sempre splendide, ma esaltanti se i monti ancora innevati sono vissuti in primavera quando le giornate più lunghe permettono di dedicare più ore alle attività preferite siano queste sportive o contemplative. È impagabile per esempio una bella passeggiata con le ciaspole tra i prati e nei boschi ancora coperti di neve, ma in cui la natura sta già uscendo dal letargo invernale. Esperienze e gioie che si possono provare a poche centinaia di chilometri dalle nostre abitazioni anche rinunciando ai propri mezzi per usufruire di quelli pubblici spesso molto funzionali.

Leggi tutto: Ancora sole e sci a primavera in Italia e all'estero

Pagina 30 di 32

Leggi online il nuovo web, ricco di notizie: con un click sei nel mondo dell'Ospitalità!

a

 

 

ok

 

 

 

 

 

 

cs

 

c

 

 

Joomla templates by Joomlashine