bto

Groenlandia: a caccia con Inuit, cani e slitte

groenSoltanto i pochissimi fortunati che hanno avuto la possibilità di partecipare, possono testimoniare come una delle avventure più emozionanti che oggi possano essere vissute da parte di persone normali che non fanno i Rambo di professione, sia costituita dal partecipare ad una trasferta di caccia di esquimesi sulle loro caratteristiche slitte trainate da mute di cani. Da non confondere con le passeggiate di poche ore proposte da qualche emulo su Alpi o Appennini. Le tradizionali spedizioni di caccia compiute dagli inuit con i loro husky nelle sperdute lande ghiacciate della Groenlandia artica, portando sulle slitte tutto il necessario per sopravvivere per parecchi giorni in un ambiente decisamente ostile, sono tutt’altra cosa.

Leggi tutto: Groenlandia: a caccia con Inuit, cani e slitte

Ecco gli hotel che ripagano al meglio i propri ospiti in Italia ed all'estero

kVisitare una città a Natale o a San Silvestro è il modo giusto per fare colpo, soprattutto se l'hotel e la città scelti hanno molto da offrire. Sulla base delle valutazioni dei suoi circa sei milioni di clienti, il portale di prenotazione internazionale hotel info mostra gli hotel con il rapporto qualità/prezzo migliore e peggiore. In un confronto tra le città più grandi d'Italia, Bologna presenta il miglior rapporto qualità/prezzo (7,96 punti su un massimo di 10). Oltre agli hotel di prima classe, la città universitaria offre numerose attrattive turistiche, come le famose torri (pendenti), le fontane e le meravigliose chiese. Anche Perugia, con 7,90 punti, e Palermo, con 7,60 punti, convinconoDecisamente meno soddisfatti si mostrano gli ospiti degli hotel di Livorno. Con i suoi 6,36 punti, la città portuale dimostra di avere ancora un grande margine di miglioramento, proprio come Roma (7,00) e Venezia (7,06). Milano, con 7,12 punti, si ritaglia una posizione solo di poco migliore. 

Leggi tutto: Ecco gli hotel che ripagano al meglio i propri ospiti in Italia ed all'estero

Da dicembre la ‘normativa Ue’ impone regole “impossibili” su menu e cibi d'asporto

cAlimentazione e allergeni: dal 13 dicembre tutto, ma proprio tutto, dovrà essere etichettato. Dovranno farlo non solo le aziende che producono e imballano, ma anche quelle che cucinano e somministrano: mense, bar, ristoranti, pizzerie, agriturismi, ospedali, treni, aerei, navi, pasticcerie, panifici dovranno adeguarsi alla normativa europea che entrerà in vigore contemporaneamente in tutti i Paesi dell’Unione e specificare per iscritto la presenza di ingredienti allergeni.

Confcommercio Veneto ha sollecitato la Presidenza del Consiglio e i ministeri dello Sviluppo Economico e della Salute a predisporre urgentemente un decreto, che introduca l’alternativa dell’informazione verbale a quella scritta negli alimenti non pre-imballati, comunicandola alla Commissione Europea, e lanciato l’hashtag #staiserenoallergene#.

Leggi tutto: Da dicembre la ‘normativa Ue’ impone regole “impossibili” su menu e cibi d'asporto

Un'antologica di Renzo Biasion, pittore di parole e scrittore di immagini

bSabato 6 settembre 2014, al Museo MAGI '900 di Pieve di Cento (BO), si è inaugurata la mostra retrospettiva del pittore Renzo Biasion "Interni - Esterni", che rimarrà aperta al pubblico fino al prossimo 12 ottobre. A 100 anni dalla nascita dell'artista, la mostra antologica a cura di Valeria Tassinari presenta ottanta dipinti a olio realizzati da Renzo Biasion dagli anni Quaranta agli anni Ottanta, con i suoi temi più noti: interni, notti, paesaggi e periferie. Pittore, incisore, critico d’arte e scrittore, Renzo Biasion è molto noto per il suo romanzo Sagapò, che in greco significa 'ti amo', ripubblicato ora da Einaudi proprio per celebrare il centenario della nascita dell’autore, trevigiano di nascita ma di famiglia veneziana. A questo romanzo, che Anna Magnani non riuscì a portare sullo schermo per varie cause, si è ispirato il regista Gabriele Salvatores ed il suo sceneggiatore per il film Mediterraneo, vincitore di un premio Oscar.

Leggi tutto: Un'antologica di Renzo Biasion, pittore di parole e scrittore di immagini

Un romanzo d'amore e di emozioni in terra d'Istria

bNel ciclo di eventi presso il Grand Hotel Presolana, a Castione Presolana, il prossimo 2 agosto verrà presentato questo libro alla presenza dell'autrice Liliana Martissa Mengoli, con Massimo Deyla in qualità di intervistatore. E’ il racconto, questo, di fatti che vanno segnati sul calendario dei romanzi che non si dimenticano. Per certi eventi il tempo non passa in questo romanzo d’amore, di lotte, di sentimenti profondi, di romanticismo e di emozioni, di sentimento e sensualità. Resta immutato come se si appellasse presente. Due giovani e belle protagoniste, Beatrice e Alessandra, si innamorano, entrambe, di uno straniero in terra d’Istria.  Non si tratta di un convitato di pietra, un nemico invece al quale si abbandonano per il fascino che uno sconosciuto sa indurre.

Tutto ciò nel palcoscenico della storia di conflitti noti, ma fra le quinte di sentimenti privati. Il telone di fondo mette in mostra Trieste, Capodistria, Pola, in anni che sono distanti fra loro ma sembrano vicini, dall’Austria “felix” all’Italia ritrovata e perduta. Per l’autrice – bolognese di adozione – l’amore non si fa condizionare dal tempo, fino a quando il delinearsi dei confini accade per mano delle milizie di Tito: inesorabilmente inizia la fuga delle genti per l’esodo. Donne che restano vive fra le radici di una “Borghesia Bella”.

Leggi tutto: Un romanzo d'amore e di emozioni in terra d'Istria

Pagina 33 di 34

Leggi online le news sul web: con un click sei nel mondo dell'Ospitalità! 

a

 

 s

 

 

ok

 

 

 

 

 

 

cs

 

c

 

 

Joomla templates by Joomlashine