bto

In Occitania nelle terre dei Catari

hLa recentissima istituzione, al 30 settembre 2016, della regione Occitania,grazie all’accorpamento di Languedoc-Roussillon e Midi-Pyrénées, riconosce anche sotto l’aspetto amministrativo una delle più antiche realtà storico-culturali della Francia. In realtà la cultura occitana ha avuto una diffusione ben più ampia dell’odierna regione: basti pensare che è tuttora presente in Spagna nella pirenaica Val d’Aran e in alcune zone della Catalogna e in Italia, infatti, ‘valli occitane’ del Piemonte sud-occidentale e presenza nei dialetti di comuni liguri come Olivetta San Michele e Triora. Elementi occitani esistono inoltre anche in territori lontani come il comune di Guardia Piemontese in Calabria. Storicamente il nome Occitania è già usato nel Basso Medioevo come attestato da documenti del 1290 e da una dichiarazione del re di Francia Filippo il Bello che nel concistoro di Poitiers del 1308 dichiara di regnare su due nazioni, una di lingua gallica e una di lingua occitana.

Leggi tutto: In Occitania nelle terre dei Catari

Costa Crociere: destinazione Asia verso Thailandia, Malesia e Cambogia

gCosta Crociere annuncia nuovi itinerari esotici in Asia per la stagione invernale 2017/2018, dedicati a tutti gli ospiti europei ed americani. La compagnia Italiana propone nuove crociere che permetteranno di scoprire alcune delle più affascinanti destinazioni della Thailandia, Malesia, e Cambogia, a bordo di Costa Victoria, e del Giappone, Taiwan e Sud Corea con Costa neoRomantica. Massimo Brancaleoni, Senior Vice President World Wide Sales di Costa Crociere, commenta così: “I nostri nuovi itinerari asiatici sono il risultato del dialogo costante con i nostri Ospiti e i nostri partner Agenti di Viaggio. Abbiamo percepito un grande interesse nei confronti di nuove destinazioni esotiche, al quale abbiamo risposto velocemente, per soddisfare le loro esigenze. Siamo sicuri che questi nuovi itinerari sapranno arricchire e diversificare l’offerta delle nostre crociere invernali, e che saranno apprezzati sia dai nostri Ospiti abituali, sia da coloro che non hanno mai provato una crociera. Inoltre, in questo modo diamo ai nostri partner commerciali una gamma di opportunità ancora più ampia da proporre ai loro clienti”.

Leggi tutto: Costa Crociere: destinazione Asia verso Thailandia, Malesia e Cambogia

Algeria: sul Mediterraneo è la porta del Sahara

eLa sua posizione centrale ha sempre fatto, fin dall’epoca storica, dell’Algeria una delle nazioni più importanti della costa nord africana affacciata sul Mediterraneo, nonché uno dei primari terminali del traffico commerciale transahariano e porta di accesso per la conquista coloniale francese del Sahara. I suoi approdi naturali furono sfruttati dapprima dai fenici per commercializzare i prodotti mediterranei con quelli dell’Africa saheliana, poi i romani ne fecero un granaio di Roma affidato ai veterani di guerra, quindi nel 1800 la vicinanza con la Francia ne fece la sua colonia più prossima, porta di accesso per la conquista degli ampi spazi sahariani. E quando, nella seconda metà del secolo scorso, nacque il turismo sahariano, la porta di accesso ancora una volta fu l’Algeria.  Non a caso, in quanto questa nazione, grande quasi 8 volte l’Italia, costituisce il maggior stato africano e sahariano, occupato per ben l’ 85 % da deserto.

Leggi tutto: Algeria: sul Mediterraneo è la porta del Sahara

Varese 4U: la città lombarda oggi si propone con i suoi 4 siti

hSe tracciate idealmente, su di un cartina geografica, anche se le cartine non si “pasticciano”, una circonferenza con centro Varese e raggio 10 km, la sorpresa sarà che nel cerchio troverete ben 4 siti facenti parte del “Patrimonio dell’Umanità”: l’UNESCO infatti ha loro attribuito il prestigioso riconoscimento dato l’altissimo valore di ciascuno. L’area identificata è un florido ed esteso polmone di verde, punteggiato di giardini e ville, a cominciare dal capoluogo, Varese, che nel suo modernizzarsi non ha perso il tratto nobile ed elegante, lo stile, che la distinse allorché una società aristocratica la scelse per dimora o per villeggiatura. Fu poi anche un riferimento, e lo è tuttora, per il turismo internazionale.

Leggi tutto: Varese 4U: la città lombarda oggi si propone con i suoi 4 siti

Bike Days: la nuova oasi per gli appassionati delle due ruote

fFamoso a livello internazionale soprattutto per il carosello sciistico invernale, il comprensorio Pontedilegno-Tonale d’estate cambia pelle e diventa il luogo ideale per chi ama la bicicletta. Tolti gli sci, si monta in sella e si resta in pista per una vacanza su due ruote che qui trova molteplici declinazioni, in base alla tipologia di biker. Dalle discese adrenaliniche del Bike Park ai 500 km di sentieri per le ruote grasse, alle salite del Giro d’Italia, alle ciclabili per tutta la famiglia, così il  Pontedilegno-Tonale è un Bike Resort a 360°. Proprio per dare voce alla forte vocazione di questo territorio per la bicicletta, il Consorzio Adamello Ski ha voluto realizzare un sito web ad hoc che vogliamo presentarvi oggi in anteprima e che si pone come il punto di riferimento per gli appassionati di bike che vogliono organizzare una vacanza nella Bike Resort Pontedilegno-Tonale.

Leggi tutto: Bike Days: la nuova oasi per gli appassionati delle due ruote

Pagina 7 di 34

Leggi online le news sul web: con un click sei nel mondo dell'Ospitalità! 

a

 

 s

 

 

ok

 

 

 

 

 

 

cs

 

c

 

 

Joomla templates by Joomlashine